logo unione sportiva quercia

Dao Conad Itas Mutua Dolomiti Energia Trentino
seguici su
seguici su Facebook seguici su Instagram
Varie

Cross: Ezzaydouni su Maestri, Niyomukunzi altro trionfo

di Luca Perenzoni

Cesare Maestri chiude il 46° Cross della Vallagarina al secondo posto: la maggiore brillantezza ha permesso allo spagnolo Ibrahim Ezzaydouni di prendere il largo nel finale della gara, ma il trentenne trentino portacolori dell’Atletica Valli Bergamasche ha saputo poi difendere la seconda piazza che gli permette di inaugurare con un sorriso il suo 2024 dopo i 9km della prova organizzata dall’Us Quercia Dao Conad.

Il podio Maschile del Cross della Vallagarina 2024 (foto Marco Volcan)
Il podio Maschile del Cross della Vallagarina 2024 (foto Marco Volcan)

Alle spalle del cinque volte campione tricolore di corsa in montagna si è quindi inserito lo junior burundiano Lionel Nihimbazwe (28’04) che ha così completato il podio, con Abdoullah Bamoussa (Livenza Sacile) ed Alessandro Giacobazzi (Aeronautica) a completare la top 5 di giornata; settimo ed ottavo posto quindi per i due portacolori dell’Atletica Valchiese Alberto Vender e Marco Filosi, decimo il primierotto Nikolas Loss (Atletica Valle di Cembra).

Nella prova femminile di 5300 metri Francine Niyomukunzi (Burundi - Cus Pro Patria Milano) si è quindi confermata reginetta del Cross della Vallagarina, tornando a calcare il gradino più alto del podio dodici mesi dopo il successo al termine dell’edizione 45. La ventiquattrenne del Burundi che nel frattempo ha inaugurato il suo 2024 trionfando al Campaccio, ha gestito da padrona la gara (tempo finale di 17’35), spremendosi quel tanto che bastava per allungare sulla tunisina Marwa Bouzayani, unica in grado di tenerle testa nella prima parte di gara. Più staccata, in terza posizione, l’altra burundiana Micheline Niyomahoro (18’35) con la piemontese Valeria Roffini (Fiamme Azzurre) in quarta piazza a 18’44; molto positivo il settimo posto di Linda Palumbo (Us Quercia Dao Conad), seguita da Luna Giovanetti (Atletica Valle di Cembra).

Francine Niyomukunzi torna a vincere il Cross (foto Marco Volcan)
Francine Niyomukunzi torna a vincere il Cross (foto Marco Volcan)

L’attesa prova under 20 maschile ha visto il piemontese Francesco Mazza dominare la scena davanti al valsuganotto Francesco Ropelato (us Quercia Dao Conad) con l’altro cuneese Amorin Gerbeti in terza piazza seguito dal giudicariese Gabriel Bazzoli (Atletica Valchiese) con un terzetto di atleti al primo anno di categoria a firmare invece la prova under 18. Il successo è andato al lavisano Alessio Zandonella (Atletica Valle di Cembra) che ha avuto la meglio sul rendenese Nicola Girardini (Atletica Tione) e sul ceco Ondrej Spriroch.

Partenza gara U18 e U20 Maschile (foto Marco Volcan)
Partenza gara U18 e U20 Maschile (foto Marco Volcan)

Proprio la boema Jana Johanova ha invece trionfato nella prova under 18 femminile davanti alla bolognese Marta Gianninoni e alla vasluganotta Paola Parotto (Us Quercia Dao Conad) che ha completato il podio seguita da Virgina Rizzon (Trentino Lagorai Team). Tra i cadetti infine la vittoria è andata ai gardesani dell’Atletica Alto Garda e Ledro Matteo Leskovjan ed Elisa Zucchelli mentre tra i master il settore maschile del Gs Fraveggio e quello femminile dell’Us Quercia Dao Conad hanno potuto festeggiare il successo nel Campionato di Società regionale over35.

Ampio spazio alle gare giovanili (foto Marco Volcan)
Ampio spazio alle gare giovanili (foto Marco Volcan)

Leggi tutti i Risultati

Guarda la Galleria Fotografica

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,391 sec.