logo unione sportiva quercia

Dao Conad Itas Mutua Dolomiti Energia Trentino
seguici su
seguici su Facebook seguici su Instagram
Varie

Maestri e Niyomukunzi attesi al Cross della Vallagarina

La campionessa uscente Francine Niyomukunzi (Cus Pro Patria Milano) sarà la reginetta della 46esima edizione del Cross Internazionale della Vallagarina che tornerà domenica 28 gennaio sul tradizionale anello di Villa Lagarina, in provincia di Trento. Cesare Maestri proverà a sua volta ad inseguire il bis dopo il trionfo

La ventiquattrenne burundese sarà ai nastri di partenza dell’evento allestito dall’Us Quercia DAO CONAD tre settimane dopo il successo nel Campaccio 2024, con tutte le intenzioni di ripetere il trionfo di dodici mesi fa. Per farlo dovrà però superare le ambizioni della connazionale Micheline Niyomahoro, della tunisina Dari Rihab, della tedesca Elena Burkard con le speranze azzurre affidate all’esperienza di Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) e di Michela Moretton (Assindustria Sport Padova).

Francine Niyomukunzi
Francine Niyomukunzi

Al maschile il cinque volte campione italiano di corsa in montagne Cesare Maestri (Atletica Valli Bergamasche Leffe) proverà a sua volta ad inseguire il secondo successo personale nel Vallagarina, dopo il trionfo dell’edizione 2020.

Il trentenne trentino se la dovrà vedere soprattutto con il ventenne eritreo Merhawi Mebrahtu e con il più esperto spagnolo Ibrahim Ezzaydouni, in un contesto che coinvolgerà anche i tre atleti burundesi Jean Marie Bukuru (Atletica Saluzzo), Jean De Dieu Butoyi (Atletica Milone) e Lionel Nihimbazwe (Toscana Atletica Jolly). In chiave italiana, oltre a Maestri sarà da seguire particolarmente Samuel Medolago (Atletica Valle Brembana) oltre ad Alessandro Giacobazzi (Aeronautica Militare) e ai trentini Nikolas Loss (Atletica Valle di Cembra) e Luca Merli (Atletica Valchiese). Si promette di grande interesse anche la sfida juniores maschile che vedrà ai nastri di partenza il padrone di casa Francesco Ropelato (Us Quercia Dao Conad) oltre al toscano Simone Vittore Borromini (Toscana Atletica Jolly) e Francesco Mazza (Atletica Saluzzo).

Francesco Ropelato
Francesco Ropelato

Sono i principali nomi annunciati in occasione della presentazione ufficiale dell’evento allestito dall’Us Quercia Dao Conad, cerimonia ospitata dalla sala convegni della Distilleria Marzadro di Nogaredo (Trento), a poche centinaia di metri dal campo di gara.

Il presidente dell’US Quercia DAO CONAD Carlo Giordani ha fatto gli onori di casa nei confronti del presidente di Fidal Trentino Dino Parise, del sindaco di Villa Lagarina Julka Giordani, del presidente del consiglio provinciale Claudio Soini.

Presentazione del 46. Cross della Vallagarina (foto M. Volcan)
Presentazione del 46. Cross della Vallagarina (foto M. Volcan)

Il Cross della Vallagarina va avanti nonostante tutto, nonostante il calo vertiginoso delle risorse pubbliche e private - sono state le parole di Carlo Giordani - Vogliamo tenere duro di fronte a tutte queste difficoltà e proprio per questo non posso che ringraziare tutti coloro che stanno al fianco dell’Us Quercia Dao Conad. A tutto questo si aggiungono poi le complicanze burocratiche entrate nel mondo sportivo dalla passata stagione che rendono ancora più difficile gestire ogni singola società".

Il sindaco Julka Giordani ha voluto sottolineare che "Per il territorio comunale di Villa Lagarina è un onore e una fortuna poter vantare l'impegno organizzativo dell'Us Quercia che garantisce una vetrina fondamentale per tutta la nostra popolazione, l'amministrazione non può che essere al fianco del gruppo gialloverde".

Presentazione dello sponsor DAO CONAD (foto M. Volcan)
Presentazione dello sponsor DAO CONAD (foto M. Volcan)

Il presidente del consiglio provinciale, Soini ha tenuto a sottolineare "il grande impegno di Carlo Giordani va esaltato. Al pari dell'apporto di tutti i volontari, e mi preme ricordarlo in questo 2024 in cui Trento - e con essa tutto il Trentino - è stata nominata Capitale Europea del Volontario".

ORARI - Il Cross Internazionale della Vallagarina prenderà il via alle 11 con le prove riservate alle categorie master, valide per l’assegnazione dei titoli regionali individuali e di società. Dalle 12 quindi spazio alle prove giovanili in attesa delle sfide assolute: alle 14:20 la partenza della gara femminile sulla distanza di 5340 metri, alle 14:55 quindi la prova maschile di 9070 metri.

CONVEGNO TECNICO - Come da tradizione, la vigilia del Cross della Vallagarina sarà dedicata ad un convegno tecnico che vedrà nel ruolo di relatore il professor Renato Canova che svilupperà la tematica Cross, Pista e Strada: analogie e differenze nell’allenamento.

:: Cross della Vallagarina - Tutte le info

:: Convegno Tecnico - Tutte le info

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,969 sec.