logo unione sportiva quercia

Dao Conad Itas Mutua Dolomiti Energia Trentino
seguici su
seguici su Facebook seguici su Instagram
Settore assoluto

Francesco Ropelato in azzurro ad Oderzo

Francesco Ropelato torna in azzurro con la squadra U20 di corsa su strada (lo scorso anno corse gli europei U20 sia su pista che di cross), la bella notizia arriva all'indomani del Palio a conferma delle qualita' del giovane atleta seguito dal Antonio Purin, che quest'anno e' salito sul terzo gradino del podio dei campionati italiani di Cross e quarto sui 3000m su pista di categoria.

Francesco Ropelato con la maglia della nazionale U20 a Venaria - TO (foto FIDAL)
Francesco Ropelato con la maglia della nazionale U20 a Venaria - TO (foto FIDAL)

Francesco Ropelato correrà la prova dei 10km sulle strade di Oderzo. Undici nazionali a livello giovanile si sfideranno nella sesta edizione del Trofeo Opitergium - European Road Race Under 20, rassegna di corsa su strada in programma sabato 16 settembre nel cuore della città trevigiana. La manifestazione è stata ufficialmente presentata nella suggestiva cornice della Sala delle Anfore al Museo Archeologico Eno Bellis di Oderzo.

Oltre all’Italia, sfileranno in Piazza Grande i team di Armenia, Inghilterra, Francia, Malta, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Spagna, Svezia e Ucraina. Undici nazionali (mentre Slovenia e Macedonia potrebbero aggiungersi nei prossimi giorni) per una sfida che promette emozioni. Uno spettacolo proiettato nel futuro, considerata l’età dei concorrenti. Ma anche un’occasione di interscambio culturale per i giovani atleti europei. Una doppia chiave di lettura per un evento nato nel 2017 e poi progressivamente cresciuto. Particolarmente significativa l’adesione dell’Ucraina: un gruppo di atleti di Kiev era arrivato a Oderzo nel marzo del 2021, appena scoppiata la guerra, e per diversi mesi aveva vissuto e si era allenato in città. Da quel soggiorno è nato un legame d’amicizia che continua tuttora e la Federazione ucraina, che a Oderzo sarà rappresentata anche dal nove volte campione europeo di cross Sergey Lebid, ha accolto con entusiasmo l’invito degli organizzatori trevigiani. Tanto che della spedizione ucraina farà parte anche Hanna Kasyanova, campionessa mondiale 2013 di eptathlon, e il marito Oleksiy Kasyanov, vice-iridato indoor di prove multiple nel 2012 e 2016.

Gli atleti, dieci per nazione, si sfideranno sulla distanza di 5 km per le donne e 10 per gli uomini. La prima gara del programma internazionale, quella maschile, scatterà alle 17.15 e la prova femminile partirà invece un’ora dopo, alle 18.15, con diretta streaming su atletica.tv. Il percorso, con partenza da via Martini e arrivo in Piazza Grande, è stato lievemente modificato rispetto alle precedenti edizioni. Il Trofeo Opitergium European Road Race Under 20 correrà con Joma, azienda spagnola che produce e commercializza materiale sportivo, presente in più di 120 Paesi e da quest’anno anche partner tecnico della Federazione Italiana di Atletica Leggera. La manifestazione si fregia anche del Road Race Label rilasciato da World Athletics, la federazione mondiale di atletica leggera.

Leggi la notizia sul sito Federale

Sito dell'evento

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,094 sec.