logo unione sportiva quercia

Dao Conad Itas Mutua Dolomiti Energia Trentino
seguici su
seguici su Facebook seguici su Instagram
Settore assoluto

Palio!

La vigilia del Palio Città della Quercia è da sempre un momento particolarmente intenso per il comitato organizzatore che segue con grande attenzione i movimenti degli atleti in arrivo. In queste ore a Rovereto l’attività è frenetica con gli inevitabili cambiamenti della vigilia che obbligano a ridisegnare il cast del meeting, tra decisioni tecniche, intoppi di viaggio o inconvenienti fisici dell’ultim’ora.

Aggiustamenti fisiologici in un contesto così qualificato e di grande richiamo che rende la 59ima edizione del Palio Città della Quercia davvero promettente a poco più di 24 ore dal via. Tanti, tantissimi i campioni che scenderanno in pista allo Stadio Quercia per dare vita a sfide davvero intriganti come quella nei 100 metri maschili che coinvolgerà il giamaicano Oblique Seville - quarto classificato ai Mondiali di Budapest 2023, il keniano Ferdinand Omanyala (7°), gli statunitensi campioni iridati con la staffetta Carnes e Smith, l’altro giamaicano Kishane Thompson oltre all’azzurro Samuele Ceccarelli, campione europeo indoor lo scorso marzo.

Altrettanto nobile sarà il getto del peso che accanto ai due medagliati di Budapest Leonardo Fabbri e Joe Kovacs (secondo di sempre al mondo) proporrà anche uno Zane Weir reduce dal vincente 22,44 di Padova di domenica sera ed il giamaicano Raijndra Campbell, a sua volta capace di spingersi oltre il muro dei 22 metri in stagione. Di altissimo livello anche la velocità femminile: la neo primatista italiana Zaynab Dosso attende al varco le quotate giamaicane Morrison e Williams (entrambe campionesse olimpiche con la staffetta 4x100 a Tokyo 2021) e la primatista del palio Twanisha Terry, reduce dal doppio trionfo iridato con la staffetta a stelle e strisce di Eugene 2022 e Budapest 2023. Proprio nella capita magiara le tripliste Shanieka Ricketts e Thea Lafond hanno sfiorato il podio chiudendo al quarto e quinto posto: domani sera allo Stadio Quercia saranno in pedana per provare ad avvicinare ancora una volta il muro dei 15 metri contrapposte alla padrona di casa Ottavia Cestonaro. Ed a proposito di triplo, dopo il trionfo in Diamond League in Cina di sabato, il primatista italiano Andy Diaz ha confermato la propria presenza in gara al Palio Città della Quercia.

Tra le rinunce rispetto alle segnalazioni dei giorni scorsi si segnala invece quella di Roberta Bruni che lunedì sera ha saputo aggiungere un centimetro al proprio primato italiano del salto con l’asta stabilito proprio un anno fa a Rovereto: l’azzurra dei Carabinieri è salita a 4,73 nella serata di Chiari e ha quindi comunicato di rinunciare all’ulteriore sfida di Rovereto, un concorso che si preannuncia comune di alti livello coinvolgendo la compagna di nazionale Elisa Molinarolo, finalista iridata al pari della svizzera Angelica Moser e della britannica Molly Caudery (entrambe quinte a Budapest), ma anche il bronzo olimpico di Tokyo Holly Bradshaw, la neozelandese McTaggart, la francese Chevrier e via dicendo.

Insomma, tanti spunti altamente interessanti in attesa della pubblicazione - attesa per le prossime ore - delle liste definitive di partenza: l’appuntamento è per domani, mercoledì 6 settembre, allo Stadio Quercia con le competizioni che prenderanno il via alle 18:30 con le prove riservate ai master e alle categorie giovanili e paralimpiche. Dalle 19 quindi spazio al programma internazionale che si aprirà con il salto triplo femminile per concludersi alle 21:50 con la partenza dei 3000 metri maschili.

In chiave Giallo-Verde, gia' detto della vetrina che avranno i nostri giovani atleti nelle gare del pre-meeting cosi come gli atleti della sezione FISDIR e Master. Ma spazio anche agli atleti delle categorie assolute che gareggeranno nelle prove U23 degli 800m - come Simone Valduga, alla ricerca di una bel tempo dopo il fantastico 1500m corso a Pordenone, con lui Mattia De Barba, Nicola Vanzetta, Michele Frizzi e Fabio Mozzi, Samira Manai, Valeria Minati e Sofia Trettel nella prova femminile. Nei 3000m maschili Giovanni Gatto cerchera'di ritoccare il proprio personale cosi' come Emanuele Giuliani nel triplo.

PALIO CITTA' DELLA QUERCIA - Iscritti e Risultati (dalla serata del 5 settembre)

IN TV - Il Palio Città della Quercia sarà trasmesso in diretta su Raisport dalle 20 alle 22 con l’agenzia internazionale SportFive che si preoccuperà di diffonderlo in oltre 50 nazioni di tutti i continenti.

I BIGLIETTI - Si ricorda come i biglietti per assistere al Palio Città della Quercia numero 59 siano disponibili per la prenotazione attraverso il sito web dell’evento (https://paliocittadellaquercia.it/biglietti/) al prezzo di 15€ per gli adulti (nati nel 2003 e anni precedenti) mentre gli under 20 (nati dopo il 31/12/2003) il biglietto sarà gratuito, previo ritiro del biglietto di accesso presso la biglietteria dello Stadio Quercia a partire dalle ore 17 di domani, 6 settembre.

Permane la possibilità di godere di una tariffa agevolata di 8€ per gli adulti tesserati FIDAL. La prenotazione dei biglietti è possibile fino ad un’ora prima dell’inizio dell’evento; doveroso ricordare come da alcune settimane siano in corso lavori per la demolizione (appena ultimata) e successivo rifacimento della tribuna orientale dello Stadio Quercia che andrà ad ospitare un prezioso impianto di atletica indoor oltre a ulteriori locali di servizio. Di conseguenza la tribuna non sarà disponibile per il Palio Città della Quercia 2023.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,52 sec.