logo unione sportiva quercia

Trentingrana Itas Mutua Dolomiti Energia Trentino
seguici su
seguici su Facebook seguici su Instagram
Settore assoluto

Renato Dionisi, 50 anni dal record, festa la King-Sprint

Era il 25 giugno del 1972 quando Renato Dionisi stabiliva a Rovereto il nuovo record italiano del salto con l’asta: metri 5.45. Era una delle prime edizioni del meeting Palio Città della Quercia, evento destinato poi a diventare non solo uno dei più importanti d’Italia, ma anche del mondo.

Davanti a una tribuna gremita di pubblico l’atleta di Riva del Garda, pur alle prese con i problemi ai tendini che ne hanno condizionato la carriera sportiva, fu autore di una gara memorabile. Dopo il primato italiano sfiorò anche il record del mondo.

La tribuna scoperta gremita di gente per Renato Dionisi, era il 25 giugno del 1972
La tribuna scoperta gremita di gente per Renato Dionisi, era il 25 giugno del 1972

A mezzo secolo di distanza la Quercia Trentingrana ha ritenuto doveroso ricordare quella bellissima pagina di sport organizzando un momento di festeggiamento per un campione che tanto ha dato allo sport trentino e italiano.

L’appuntamento è per mercoledì 29 giugno alle ore 18.00 allo stadio Quercia, prima dell’inizio delle gare per la terza ed ultima prova del circuito “Speed King Trentino”.

Fra gli ospiti invitati ci sarà anche Bruno Santi, nel 1972 sindaco di Riva del Garda, che aveva avuto un ruolo importante nell’avviamento all’atletica di Renato Dionisi. Era stato per anni dirigente responsabile della sezione atletica della Benacense.

La Quercia deve un contributo di grande riconoscenza a Renato, che negli ultimi anni della sua straordinaria quanto travagliata storia sportiva, ha indossato la maglia gialloverde.

Renato Dionisi prende la rincorsa per superare 5,45, il nuovo record italiano
Renato Dionisi prende la rincorsa per superare 5,45, il nuovo record italiano

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.